Carbonara

Tutti conosciamo e amiamo la classica pasta alla carbonara, un piatto caratteristico di Roma preparato con degli ingredienti semplici come la pasta di semola di grano duro, guanciale, uova, pecorino, sale&pepe. Le origini del piatto sono incerte e al riguardo esistono diverse ipotesi, la più accreditata è appunto quella romana, difatti, questa preparazione viene ricordata per la prima volta nel periodo successivo alla liberazione di Roma nel 1944, quando nei mercati romani apparve il bacon portato dalle truppe americane. Un semplice quanto squisito piatto povero ma ricco di sapori mescolati fra di loro. Il Segreto per ottenere una carbonara perfetta, quindi cremosa dove tutti gli ingredienti sono ben legati tra loro? È ottenere una perfetta crema di tuorli, formaggio e acqua di cottura della pasta che sarà poi unita agli spaghetti rendendoli corposi e avvolgenti. Perfetta come primo piatto per tutte le occasioni, da un pranzo con i famigliari ad una domenica tra amici. 

Ingredienti

  • 400 gr di Spaghetti 
  • 4 Tuorli d’uovo freschi
  • 130 gr di Pecorino romano 
  • 150 gr di Guanciale a cubetti
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

In una terrina preparate la crema d’uovo mescolando con un leccapentole i tuorli, il pecorino romano grattugiato e una buona dose di pepe nero macinato fresco, ottenendo così una crema densa o pastello.
Nel frattempo mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua non troppo salata, e in una padella ben calda cuocete il guanciale facendo sciogliere il grasso. Una volta che il guanciale è diventato croccante, prelevatelo dalla padella e adagiatelo su di un piatto; quindi versate mezzo mestolo di acqua di cottura nella padella con il grasso sciolto del guanciale, scolate gli spaghetti al dente e versateli all’interno della padella facendo quella che viene definita risottatura. Lasciateli cuocere per circa 2 minuti, aiutando così la formazione di una crema d’amido che favorirà la cremosità del piatto. Spegnete il fuoco, lasciate intiepidire leggermente la pasta ed aggiungete il pastello d’uovo, così facendo eviterete che l’elevato calore della pasta faccia cuocere l’uovo rendendolo una frittata. Quindi amalgamate bene il tutto unendo anche parte del guanciale, aggiungete un cucchiaio di acqua di cottura in modo da far sciogliere completamente il pastello. In fine impiattate il tutto spolverando con dell’altro pepe e guarnendo con il restante guanciale croccante.

Seguici anche su708.pngsocial-facebook-button-blue-iconInstagram logoPinterest-icon

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. Oggi si va sul classico 🙂

    Piace a 1 persona

    1. NemoInCucina ha detto:

      Eh sì la Carbonara non può mancare nel sito, un classico romano ma ormai diventato mondiale… NemoInCucina!!!

      "Mi piace"

      1. Già, sembra che ci siano diatribe su come la si fa correttamente, ma per quel che mi riguarda basta che sia buona e amen 🙂

        Piace a 1 persona

      2. NemoInCucina ha detto:

        Mah la storia vuole che le truppe Americane durante la liberazione dell’Italia del ’44 avevano nostalgia di un piatto fatto con uova e guanciale, che fortunatamente importarono, grazie ad un cuoco giovane ha creato una pasta con uova, formaggio e appunto il guanciale creando il primo prototipo di carbonara poi evoluta in quella che conosciamo… L’uso della pancetta è un sostituto usato perché di guanciale ve ne era poco… NemoInCucina!!!

        "Mi piace"

      3. Penso che sia questa la versione giusta, grazie 🙂

        Piace a 1 persona

    1. NemoInCucina ha detto:

      Grazie mille Carissima Paoletta e buon inizio settimana 😊😙😙 NemoInCucina!!!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...