Barchette di Melanzane al forno

Le melanzane a barchetta sono un piatto tipico della cucina campana, di facile esecuzione, si preparano tagliando a metà le melanzane, scavandone la polpa e riempiendole con tanti ripieni diversi secondo i propri gusti; solitamente fatte con la polpa delle melanzane, tagliata a cubetti e soffritta, uova, carne macina e tanti altri ingredienti. Questo squisito secondo risulta saporito e fresco allo stesso tempo ed è l’ideale per presentare in tavola una semplice ma spettacolare pietanza estiva.

Ingredienti

  • 10 Barchette di melanzane
  • 400 gr di Manzo Macinato
  • 100 gr Ricotta Fresca
  • 3 Cucchiai di passata di Pomodoro
  • 1 Uovo
  • 200 gr di Parmigiano Reggiano Grattugiato
  • Sale&Prezzemolo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Per prima cosa lavate accuratamente le melanzane dopodiché dividetele a metà e privatele della polpa scavando al loro interno con un coltello. Adagiatele in acqua e sale per circa 30 minuti usando lo stesso procedimento anche per la polpa. Quindi, trascorso il tempo dovuto, scolate sia le barchette che la polpa, portate a bollore una pentola di acqua e sbollentate per circa 1 minuti tutte le barchette di melanzane ottenute ed adagiatele su di un vassoio a raffreddare, nel frattempo prendete una padella capiente e posizionatela su una fiamma moderata, versatevi un filo di olio all'interno e fate rosolare la polpa unendo anche la passata di pomodoro coprendo il tutto con un coperchio, fate cuocere per circa 10 minuti. A questo punto dedicati al ripieno, versa in una bowl il manzo macinato, la ricotta, l’uovo, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e la polpa di melanzane ormai cotta, amalgamate il tutto con un cucchiaio in legno, quindi riempite le barchette di melanzane con il ripieno e adagiatele su di una teglia foderata con carta da forno, completate la preparazione spolverando la superficie con abbondante parmigiano reggiano. Infornate per circa 30 minuti a 180°C in forno preriscaldato e statico. Trascorsi i tempi di cottura potete decidere se servirle appena sfornate o lasciandole intiepidire.

Seguici anche su708.pngsocial-facebook-button-blue-iconInstagram logoPinterest-icon

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. NemoInCucina ha detto:

    L’ha ripubblicato su NemoInCucina.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...