Melanzane sott’olio

Una prelibata conserva tramandata di generazione in generazione sono i sott’olio, tante verdure, sia cotte che crude, preparate accuratamente e conservate sott’olio in barattoli con la chiusura ermetica pronti per essere consumati nei periodi invernali come antipasti o aperitivi ma anche come secondi sfiziosi e alternativi. Oggi vi proponiamo una tipica preparazione della nostra terra le “Melanzane sott’olio”, ottime come antipasto o come lo sfizio serale da mangiare con un bel trancio di pane caldo. Le melanzane sott’olio hanno una preparazione assai facile, differenzia da molte altre preparazioni in base ai luoghi; la nostra è fatta a crudo, cioè non prevede la cottura delle melanzane ma solo una prima macerazione sotto sale e una seconda in abbondante aceto per poi essere chiuse nei barattoli con il loro condimento e olio di semi. Una bontà da tenere in dispensa e tirare fuori nelle occasioni di festa o magari da donare a qualche membro della famiglia che ne va matto. Melanzane sott'olio

Ingredienti

  • 6 kg di Melanzane
  • 350 gr di Sale
  • 2,5 lt di Aceto di vino bianco
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • 8 spicchi di Aglio
  • Peperoncino q.b. ( facoltativo )

Preparazione

Per preparare le melanzane sott’olio iniziate con il lavare accuratamente quest’ultime sotto acqua corrente, asciugatele e privatele della buccia. Quindi tagliatele a listarelle non più lunghe di 10 cm e ponetele all’interno di un recipiente capiente e copritele di sale mescolandole; coprite il recipiente con un canovaccio e adagiate sopra un peso a schiacciarle, lasciatele macerare 2 ore. Trascorso il tempo dovuto il sale avrà attuato la sua magia privando le melanzane della loro acqua, strizzatele con le mani e adagiatele sul canovaccio, eliminate l’acqua delle melanzane dal recipiente e pulitelo, riponete nuovamente le melanzane al suo interno e versate l’aceto, copritele con un canovaccio e ponete sopra di nuovo il peso, lasciatele nell’aceto per altre 2 ore. A questo punto toglietele dall’aceto e strizzatele per bene con le mani, conditele con l’aglio tagliato a lamelle e il peperoncino ( se piace ) e versatele nei vasetti ( previamente sterilizzati ), coprite con olio fino al bordo e sigillate con il tappo. Lasciateli riposare per almeno 1 mese prima di gustarle.

Melanzane sott'olio2

Seguici anche su708.pngsocial-facebook-button-blue-iconPinterest-icon

19 commenti Aggiungi il tuo

  1. ciccolady ha detto:

    Looks spicy:)

    Piace a 1 persona

    1. Nemo&Nancy ha detto:

      Thank you so much Ciccolady… Nemo&Nancy by NemoInCucina!!!

      "Mi piace"

  2. Love such pickled vegetables. Looks delicious! 🙂

    Piace a 1 persona

    1. Nemo&Nancy ha detto:

      Thank you so much Ronit😊 Nemo&Nancy by NemoInCucina!!!

      Piace a 1 persona

  3. jenniferguerrero1 ha detto:

    Oh, now I’m craving pickles! I may have to make these!

    Piace a 1 persona

    1. Nemo&Nancy ha detto:

      They are not difficult to prepare, just the time of maceration and voila… Nemo&Nancy by NemoInCucina!!!

      Piace a 1 persona

  4. Misteryously ha detto:

    Le mangio ma non ho tempo purtroppo per dedicarmi a queste procedure

    Piace a 1 persona

    1. Nemo&Nancy ha detto:

      Peccato Timma è una di quelle preparazioni da tenere in dispensa… Alla fine ci voglio solo 4 ore ma il tempo per strizzarle è veramente minimo… Nemo&Nancy di NemoInCucina!!!

      "Mi piace"

      1. Misteryously ha detto:

        Lo so ma non ho tempo neanche per la pipì ultimamente

        Piace a 1 persona

      2. Nemo&Nancy ha detto:

        Ahi ahi bisogna inventare allora una giratempo alla Harry Potter… 😊😁 Nemo&Nancy di NemoInCucina!!!

        "Mi piace"

      3. Misteryously ha detto:

        Ma magariiiiiiii😉

        Piace a 1 persona

  5. giovanna ha detto:

    Ho imparato a prepararle in questo quando abitavo in Calabria pensavo fossero tipiche del posto ma voi se non sbaglio non siete calabresi vero?
    Sono davvero ottime adesso non le preparo più ho una carissima amica che ogni anno me le porta.

    Piace a 1 persona

    1. Nemo&Nancy ha detto:

      Buongiorno Gio, No in effetti noi siamo della Campania e della Puglia. Questa procedura a crudo è diffusa nelle nostre regioni meridionali ed utilizzata anche in nord italia ( come sai il nord è pieno di persone del sud )… Nemo&Nancy di NemoInCucina!!!

      Piace a 1 persona

      1. giovanna ha detto:

        Avete ragione, mi capita di tanto in tanto di andare al nord e quando mi trovo vado a fare spese ai mercatini rionali e ci sono tantissimi pugliesi.

        Piace a 1 persona

  6. popsiclesociety ha detto:

    Mai provato a farle a casa ma sono deliziose!

    Piace a 1 persona

    1. Nemo&Nancy ha detto:

      Non sono difficili anzi al contrario sono semplicissime, portano via un pò di tempo per le due macerazioni ma ci si può dedicare comunque ad altro nel frattempo… Nemo&Nancy di NemoInCucina!!!

      Piace a 1 persona

  7. Nemo&Nancy ha detto:

    L’ha ripubblicato su NemoInCucina.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...